Luigi D’Antuono calmati per cortesia!

Pubblichiamo il nostro intervento di risposta agli articoli pubblicati su Angri 80 nei numeri di Giugno e Luglio.

Caro Gigino,

leggo con vivo stupore le tue stranamente imprecise affermazioni in merito “al silenzio è dei furbi o degli inesperti?” pubblicato sotto il titolo di contraddizioni angresi a pag 4 di Angri 80 del numero di giugno 2013 e nell’articolo “Il tempo sarà galantuomo” pubblicato a pagina 3 del numero di luglio.

Confermo di conservare come reliquie alcune vecchie collezioni di Angri 80’ (dove lo spirito di informazione era completamente DIVERSO DA QUELLO ATTUALE) e confermo di averti proposto, così come a tanti altri, tra cui Antonio Lombardi, di partecipare ad alcuni incontri per raccontarci la storia di Angri (non di farti aderire al movimento, cosa che avviene direttamente sul blog nazionale e non tramite noi). Anche tu, tuttavia, scadi nel qualunquismo quando ci accusi che poichè il nostro portavoce nazionale Beppe Grillo urla e strepita (affermazione che peraltro definirei una falsa verità dato che basterebbe leggere il blog www.beppegrillo.it  per avere una chiara idea dello spirito reale del Movimento 5 Stelle) noi dovremmo comportarci allo stesso modo anche qui ad Angri e, visto che ti abbiamo ritenuto degno di interlocuzione non possiamo più criticarti. Premesso che anche io non ho condiviso i toni usati da Beppe nei confronti di Rodotà (vedi che nel Movimento 5 Stelle è addirittura possibile criticare il portavoce nazionale? Se non mi caccia però non dite che sono raccomandato) il movimento fa della critica costruttiva una parte importante delle proprie azioni perciò mai nessuno sarà sopra tutti, in particolare se non rispetta il non statuto ed il codice etico comportamentale.

Innanzi tutto ho difficoltà ad inquadrarti come interlocutore, allora ricapitoliamo: tu sei Presidente del Centro Iniziative Culturali che pubblica il mensile Angri 80 di cui sei anche, specie negli ultimi tempi, redattore di numerosi articoli (a volte  ti vengono concesse anche 4 pagine). Sei diventato dunque una figura mostruosa, un mix tra Berlusconi e Fede. Sei però anche un ex amministratore con esperienza  più che ventennale nel Palazzo (con molte sciagurate decisioni sulla coscienza) e i tuoi articoli sono molto più politici che informativi, inoltre, da qualche tempo, sei pure il censore di tutti gli atti pubblici dell’amministrazione. Spesso sembra che tu sia anche diventato il giudice supremo dei comportamenti dei cittadini (noi del movimento questo siamo, dei cittadini) e come tale hai preso una colossale cantonata nei confronti del dott. Vincenzo Nocera (da te sarcasticamente definito il grillino angrese, furbetto e “macchiaviello”…) e lui correttamente si è preso pure la briga di spiegarti le sue ragioni che hai fatto finta di non capire, ma leggo che adesso ti senti in diritto anche di dettare i tempi e le modalità della linea politica del Movimento 5 Stelle! E no caro Gigino, datti una calmata per favore, altrimenti comincio a preoccuparmi del fatto che magari tu per il prossimo campionato di Serie D della nostra squadra di basket (a proposito perché neanche una riga sullo storico risultato raggiunto dall’ASD Angri Pallacanestro? Forse che la linea politica attuale è quella di dare spazio solo alle negatività? Tra l’altro è un risultato raggiunto in una palestra sempre più fatiscente e senza aiuti degli amministratori) vorrai anche stabilire quale formazione dovrò mandare in campo! Il tuo atteggiamento mi ricorda quello di un presidente del consiglio che voleva fare pure il capo dell’opposizione e dettare la formazione al proprio mister.

La cosa che maggiormente mi sorprende, tuttavia, è che tu non abbia letto con la stessa attenzione con cui esamini, giustamente, delibere e determine comunali il numero di Angri 80 di febbraio 2013 (forse hai visto solo il titolo) dove a pag 11 ci è stato concesso un esiguo spazio, sufficiente però a rispondere alla domanda posta dal bravo giornalista: “Un giudizio sulla situazione angrese e sull’operato dell’amministrazione comunale” la nostra risposta è stata: “Pessimo….”

Ti risparmio la successiva disamina che certamente avrai modo di leggere.

Quindi cortesemente evita di affermare che noi abbiamo avuto una linea morbida con l’amministrazione.

Comunque presto ti restituirò le raccolte di Angri 80’ così potrai anche notare che una buona parte delle denunce del periodo 1992-1999 sono a firma di un certo Piervincenzo Costabile (ovviamente non sono le uniche per carità) e potrai ricordarti meglio delle nostre completamente differenti esperienze, dato che affermi che entrambi abbiamo grossa esperienza “socio-politica”: la tua è un’esperienza politica, la mia solo sociale dato che, al contrario di te, non sono mai stato vice sindaco, assessore, consigliere e tanto altro ancora ma semplicemente un cittadino attivo.

Trovo molto strano comunque che tu, in 29 articoli di contraddizioni angresi, non abbia mai denunciato nemmeno una volta i maggiori responsabili del disastro che sta avvenendo da oltre 4 anni in Provincia di Salerno, che ha perso l’occasione di ottenere finanziamenti per milioni di euro a causa dell’ottusità di chi la gestisce con una miopia che si ritorce solo contro i cittadini, in particolare dell’agro nocerino sarnese! Mentre sei così bravo a trovare gli errori amministrativi del Comune di Angri ti stai completamente disinteressando delle scelleratezze politiche che stanno avvenendo in Provincia che oggi è addirittura diretta da persone non elette, un’ anomalia che potrebbe essere ben sviscerata da uno bravo come te. I più maliziosi (sicuramente si sbagliano) pensano che tu non voglia inimicarti gli avversari dei tuoi prossimi contendenti  alla carica di sindaco.

Tanto per tenerti aggiornato, su queste anomalie della Provincia di Salerno, noi del Movimento abbiamo presentato tramite i nostri 14 terminali di rete un’interrogazione parlamentare e una richiesta al prefetto di Salerno.

Veniamo quindi alle più recenti vicende:

Ci tengo a informarti (ma tu certamente ne sei  a conoscenza e ritengo che solo per puro calcolo strumentale fai finta di non sapere) che il Meetup Amici di Beppe Grillo Angri si riunisce pubblicamente, da circa 2 anni, discute dei problemi locali in DIRETTA STREAMING e poi propone all’amministrazione, PROTOCOLLANDO, istanze al comune  dandone risalto con propri comunicati stampa. Tale prassi è consuetudine di tutti i Meetup d’Italia. Tutta la nostra attività è pubblicata sul sito www.angri5stelle.it ma visto che non lo leggi ti informo che l’amministrazione comunale ha accolto alcune (alcune non tutte) di queste istanze e non capisco il motivo per cui non dovremmo onestamente dargliene atto (uscita dalla GORI, diretta streaming delle sedute del consiglio comunale e delle commissioni consiliari, installazione delle rastrelliere per le bici).

Il Movimento 5 Stelle, ritenendo la Video-Pubblicazione in diretta streaming delle sedute Consiliari e delle Commissioni permanenti un ormai irrinunciabile strumento di informazione e accesso alla partecipazione per i cittadini, ha presentato un’ istanza che l’amministrazione ha accolto, cosa c’è di male in tutto ciò? Vogliamo parlare dell’enorme successo che ha avuto la prima diretta streaming senza neanche un briciolo di pubblicità?

Tu, invece, con i tuoi strali sulla “costituzionalità” dell’atto hai come al solito gettato il bambino con l’acqua sporca dato che il provvedimento si può sempre integrare in meglio ma evidentemente tu preferivi che non fosse proprio approvato per far continuare le cose sempre alla stessa pessima maniera.

Dato che si fa finta di non capire, ribadisco che il Movimento 5 Stelle non farà accordi elettorali con nessun partito politico e quindi rimane su posizioni politiche ovviamente distanti dall’ amministrazione e ribadisco per i duri di comprendonio che l’amministrazione ha commesso diversi sbagli tuttavia, dato che ci piace guardare avanti, prendiamo atto di alcune cose positive che l’amministrazione ha compiuto dato che Il Movimento 5 Stelle non ha come propria prerogativa quella di acquisire il consenso sulla menzogna.

Scrivi che il Movimento 5 stelle dovrebbe “essere più presente sullo scenario angrese”. Evidentemente per studiare gli atti amministrativi del comune ti sei distratto, consentimi di rinfrescarti la memoria (comincia una nuova rubrica le contraddizioni di Gigino D’Antuono/Angri 80): a Giugno 2012 abbiamo raccolto le firme in piazza e nelle zone periferiche della nostra città per proporre una legge ai fini della riduzione degli stipendi dei parlamentari (a proposito tu non l’hai firmata, perché? E perché il tuo giornale non ne ha dato il giusto risalto?), abbiamo inoltre raccolto le firme e proposto al Comune di Angri la richiesta di compilazione della scheda di censimento del cemento del “Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio” (a proposito tu non l’hai firmata, perché? E perché il tuo giornale non ne ha dato il giusto risalto?). Abbiamo partecipato al Consiglio Comunale del 29 luglio dove l’amministrazione ha voluto ascoltare anche i movimenti politici non presenti in consiglio comunale e abbiamo fatto le nostre proposte sulla questione MCM  (a proposito perché il tuo giornale non ha dato il giusto risalto alle nostre proposte? Non era mai capitato che un sindaco si volesse confrontare pubblicamente in consiglio comunale con forze politiche non presenti, almeno non è mai successo con le amministrazione di cui tu  facevi parte).

Sai, le nostre cinque stelle non sono ornamentali ed una riguarda l’acqua pubblica e in merito a questo abbiamo protocollato ben 3 istanze di richiesta di uscita dalla Gori, precisamente Il 22 marzo scorso, in occasione della giornata mondiale dell’acqua (World Water Day), il 26 luglio 2012 e il  12 dicembre 2012 e l’amministrazione ci ha dato ascolto, tanto che ha dato mandato al proprio legale di costituirsi in giudizio insieme alle associazioni per l’acqua pubblica e partecipa attivamente insieme ad altri comuni per realizzare un percorso per la fuoriuscita dalla Gori ed è stato sottoscritto un importante protocollo in tal senso, di cui Angri 80’ del mese di luglio non fa menzione. Qui non ti chiedo perché il tuo giornale di questa affermazione politica del Movimento non ne ha dato notizia dato che mi ricordo bene che, quando eri amministratore di questa città, Angri è entrata nella Gori che oggi  è posseduta per il 51% da Acea (ovvero dalla casta che il Movimento 5 Stelle combatte strenuamente).

In merito all’abbattimento almeno apparentemente indiscriminato degli alberi del cimitero comunale, abbiamo voluto approfondire la questione sulle problematiche relative al verde pubblico in diretta streaming e, grazie alla partecipazione del dott. Michele Grimaldi, ci siamo chiariti meglio le idee. In quella sede è emerso che le colpe non sono ascrivibili esclusivamente  a questa amministrazione, ma anche ad una errata potatura avvenuta in anni precedenti che ha compromesso la stabilità  dei cipressi. Certo saremo soddisfatti  solo quando tutti gli alberi saranno ripiantati, sia al cimitero che nella 167 e in Piazza San Giovanni e in tutte le altre zone dove sono stati abbattuti (ecco perché non abbiamo ancora attaccato l’attuale amministrazione: stiamo aspettando di vedere se saranno ripiantati e soprattutto con quali criteri, in caso contrario vedrai cosa faremo).

Alcuni attivisti fanno parte del comitato di cittadini di via Nazionale che ha protestato a causa degli odori molesti emanati dalla Doria (a proposito perché tu non hai mai partecipato a queste riunioni? E perché il tuo giornale non  ha dato il giusto risalto alla vicenda?)

Altri attivisti del movimento hanno dato vita ad un’ importantissima manifestazione (elogiata dal presidente dell’ordine degli architetti) “Endogenesi”, presentando interessanti progetti di trasformazione eco compatibile delle zone degradate  di Angri. Se non era per la testardaggine del sottoscritto non sarebbe uscita nemmeno una riga su Angri 80 (per la verità l’articolo è stato pubblicato con una parte mancante in modo che non si capiscono alcuni concetti ma è ovvio che serviva maggiore spazio per far venire fuori le contraddizioni angresi).

Dopo le elezioni abbiamo promosso un’ importante iniziativa per illustrare alla cittadinanza le opportunità della raccolta “Rifiuti Zero” e poi abbiamo proposto la sottoscrizione per la presentazione della legge di iniziativa popolare “Rifiuti Zero“. Certo la nostra idea di raccolta dei rifiuti è molto diversa da quella che adesso fa Angri Ecoservizi, nata quando eri tu amministratore (il silenzio di Angri 80 sulle nostre 2 iniziative è stato assordante, peraltro vi è sempre stato inviato il comunicato stampa da voi mai pubblicato, altrimenti come facevi a scrivere male di noi?)

Dulcis in fundo il nostro presunto “silenzio sul rispetto della legalità e sull’attività politico amministrativa della giunta Mauri”

Qui mi fai decisamente arrabbiare molto perché è evidente che non ti sei letto il numero di Angri 80 di luglio 2012 perciò ribadisco che il Movimento 5 Stelle è contro la Camorra e contro ogni tipo di illegalità e addirittura non ci si può candidare nelle liste del movimento se non si è incensurati (sfido a trovare questo principio da qualche altra parte politica) .

Premesso che noi non facciamo i giudici e che riteniamo che la giustizia debba fare il suo corso per gli eventuali procedimenti che gravano sugli amministratori, è assolutamente certo che denunceremo qualsiasi tipo di illegalità, non solo dell’amministrazione e, a differenza tua, quando denunciamo noi ci rechiamo dagli organi preposti senza fare tutta la caciara che fai tu che spesso si conclude con un mero articolo sul giornale.

In sintesi la buona notizia è questa: a differenza di quanto affermi, ad Angri la società civile non è silenziosa e la politica non è assente, non sei solo in questa tua battaglia per la legalità e per il benessere comune, non hai bisogno di solidarietà, esistono anche altre voci, basta avere la voglia di ascoltarle, senza pregiudizi.

Grazie ad Angri ’80 per lo spazio concesso e buon lavoro.

Piervincenzo Costabile                Co- Organiser Meetup Amici di Beppe Grillo Angri

 

One thought on “Luigi D’Antuono calmati per cortesia!

  1. Complimenti stimato cittadino Piervincenzo Costabile, un articolo che ho letto con vivo interesse. Fa davvero piacere constatare che nel Movimento ci sono persone davvero preparate ed encomiabili. Buona Vita!

Leave a Comment